dollaro-canadese-2.jpg

La BoC conferma i tassi (1%). Loonie in calo contro USD e AUD

Scritto da -

A caso a seguito della decisione della Bank of Canada, il loonie ha perso terreno nel Forex
Visto il calo dell'inflazione, non c'erano dubbi che la Bank of Canada avrebbe confermato il costo del denaro. Al termine della riunione odierna infatti la BoC ha annunciato di avere confermato i tassi di interesse all'1% (dopo i due ritocchi al rialzo dalla scorsa estate). Un modo per evitare di dare forza al "loonie", cosa che avrebbe spingo ancora più giù un'inflazione che è già bassa di suo.

Secondo l'istituto centrale il quadro globale è positivo, ma rimangono alcuni fattori di incertezza. "I recenti dati sono in linea con le previsioni di ottobre - si legge nel commento della BoC - che prevedevano una crescita moderata rimanendo al di sopra del potenziale nella seconda metà del 2017".
Secondo l'istituto canadese l'inflazione (che di recente è stata vista al 1,4% quindi sotto il target) dovrebbe comunque rialzarsi gradualmente. Complessivamente, la BoC prevede che i tassi verranno alzati nel corso del tempo, il che probabilmente avverrà nel primo trimestre del 2018.



Va detto però che il tono non troppo ottimistico della BoC ha fatto calare le probabilità di rialzo dei tassi a gennaio 2018 dal 36% al 30%, mentre le probabilità di aumento a marzo 2018 sono scese dal 78% al 73%. Insomma il mercato ha perso un po' di sicurezze.
Non a caso a seguito della decisione della BoC il loonie ha perso terreno nel Forex contro il biglietto verde (UsdCad a 1,290). L'AudCad quota 0,9675 con un lieve aumento, il loonie scende anche contro l'euro (EurCad a 1,5083).

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
F 6 U 1 Y 7
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market