bank-of-england.jpg

Tassi confermati ma Bank of England più hawkish: Gbp-Usd su e Eur-Gbp giù

Scritto da -

La Bank of England decide di confermare il tasso di interesse allo 0,25% con il voto di 7 membri contro 2 contrari
Come era nelle previsioni, la Bank of England non opera alcun ritocco ai tassi di interesse, lasciandoli allo 0,25% con il voto di 7 membri contro 2 contrari. L'istituto centrale britannico peraltro continuerà a il piano di acquisti di corporate bond fino a un totale di 10miliardi di sterline (su questo aspetto la decisione è stata unanime). Tutto uguale a prima insomma.

La cosa importante però è che il board, a seguito anche dell'aumento delle previsioni sull'inflazione (potrebbe superare i 3% ad ottobre) ha aperto le porte ad una possibile normalizzazione della propria politica monetaria, a meno che non si presentino situazioni contingenti negative.
In particolare, i responsabili della politica monetaria hanno dichiarato che restano notevoli rischi circa la risposta delle famiglie, delle imprese e dei mercati finanziari agli sviluppi legati al processo di ritiro dell'UE.



Gli effetti della Brexit comunque sembrano spaventare molto di meno, di fronte soprattutto a dei dati macro positivi (in particolare quelli sul lavoro) e al grande balzo dell'inflazione che è salita al 2,9%, oltre le previsioni. La BoE continua ad aspettarsi che la dinamica dei prezzi al consumo rimanga oltre l'obiettivo nei prossimi tre anni.

Dopo questa apertura hawkish della Bank of England, c'è stata l'immediata reazione del cambio GbpUsd che è giunto a 1,3353, mentre con il cross EurGbp è sceso sotto quota 0,89. Possiamo vederlo sulla piattaforma di trading Plus500 (in coda all'articolo la tabella che mostra il confronto tra spread fissi dei maggiori broker).





Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
r 8 F 7 C 4
Strategie

IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market