lira-turchia-1.jpg

Turchia, inflazione di nuovo oltre il 10%. Usd-Try rimane in discesa

Scritto da -

Prossima settimana ci sarà la riunione della CBRT, ma è improbabile un ritocco dei tassi che sono fermi all'8%
Dopo essere scivolata sotto la soglia del 10% durante il mese di agosto, l'inflazione in Turchia è tornata a segnare una inversione di tendenza, arrivando a quota 10,68% secondo i dati resi noti ieri da Turkstat.
Non ha sorpreso gli analisti questo cambio di rotta ma il suo ammontare, visto che si riteneva sarebbe arrivata al 10,2%. La Banca centrale turca aveva alzato la previsione sull'inflazione del 2017 all'8,7 per cento, un livello che peraltro era già molto lontano dal target fissato dalla CBRT, che è del 5%.

Cresce anche l'indice dei prezzi alla produzione, giunto a quota 16,34% (aumento molto deciso proprio ad agosto). L'indice PMI è salito oltre quota 55, segno che siamo in una fase di espansione e non di contrazione.



Sotto il profilo valutario, la Lira turca sta guadagnando terreno contro il dollaro ed è giunta a livelli che non si vedevano dalla fine del 2016 (ricordiamo che dopo l'elezione di Trump ci fu una impennata del cross UsdTry). La coppia UsdTry viaggia a quota 3.4298, come possiamo vedere sulla piattaforma di trading Plus500. Stabile invece il cross EurTry a 4,0957.





La Banca Centrale Turca ha mantenuto i tassi fermi all'8% dallo scorso mese di novembre, e al momento pare avere poco margine di manovra per allentare la politica monetaria proprio a causa dell'inflazione galoppante. Resta comunque fiduciosa che la ripresa economica possa trarre beneficio dall'attuazione delle riforme strutturali. La prossima riunione di politica monetaria è fissata al 14 settembre 2017.

Vedi tutte le news valutarie su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
8 L 9 W 5 R
Strategie

IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Lo spread è il vero costo per il trader. Ecco perché è importante sapere quale è il broker più conveniente con cui negoziare
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market