rupia-3.jpg

L'India taglia i tassi (4%). Il cross Usd-Inr infrange il supporto di 64

Scritto da -

L'elemento che ha innescato la decisione è la dinamica debole della crescita oltre che la situazione dell'inflazione
Alla terza riunione bimestrale di politica monetaria, i responsabili della Reserve Bank of India hanno votato per abbassare il costo del denaro. La banca centrale dell'India ha infatti tagliato il tasso di interesse di 25 punti base, portandolo al 6,00%, portandolo a livelli che non si vedevano dal 2010. Una misura analoga era stata presa a ottobre 2016.
Il governatore Urjit Patel e altri tre hanno votato a favore del taglio, mentre un solo membro ha votato per la riduzione ancora più marcata, ovvero di 50 punti. C'è anche un altro componente del board che era favorevole al mantenimento dello status quo.

L'elemento che ha innescato la decisione è la dinamica debole della crescita oltre che la situazione dell'inflazione, che è ancora troppo debole (a luglio è scesa all'1,54% mentre il target è del 4%, con margine di tolleranza accettabile di +/-2%).



A seguito di questa decisione, il cross UsdInr è sceso infrangendo il supporto posto a quota 64 e raggiungendo livelli più bassi da agosto 2015 a quota 63,69. Da inizio anno la valuta indiana ha guadagnato diversi punti percentuali nei confronti del dollaro (il cross viaggiava a quota 68).
La rupia è stata abbastanza stabile negli ultimi due mesi, cosa fondamentale per gli investitori stranieri che sono affamati di rendimento. Questo ha favorito azioni e titoli di debito indiani (la vendita all'estero di titoli ha raggiunto livelli record).

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
T 7 n 4 s 6
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Lo spread è il vero costo per il trader. Ecco perché è importante sapere quale è il broker più conveniente con cui negoziare
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market