dollaro-3.jpg

La Yellen affonda il dollaro. Il cross eur-usd si avvicina a quota 1,14

Scritto da -

La presidente della FED resta fredda riguardo alla possibilità di una nuova stretta monetaria nel breve periodo
Se le parole di Draghi hanno spinto l'euro, quelle della Yellen hanno tramortito il dollaro. La presidente della Federal Reserve in occasione di un incontro con il Presidente della British Academy Nicholas Stern, ha parlato per la prima volta da quando gli USA hanno aumentato il costo del denaro, lo scorso 14 giugno. Chiaramente molti pensavano che avrebbe parlato anche degli eventuali prossimi ritocchi dei tassi, ma l'argomento è stato solo sfiorato.

Riguardo alla politica monetaria della Fed, la Yellen infatti si è limitata a dire che l'inflazione continua a crescere a ritmi inferiori rispetto al target Fed (2%) e di conseguenza il processo di stretta monetaria seguirà un percorso graduale, per evitare che i prezzi scendano troppo.

La Yellen ha poi parlato di crisi. Secondo lei è improbabile che possa essercene un'altra, dopo quella del 2008-09. Qualche anno fa infatti i supervisori del sistema finanziario erano a loro agio e i banchieri centrali non erano affatto preoccupati, questo li ha esposti a commettere degli errori e sottovalutare i problemi. Oggi invece ha dichiarato che grazie alla supervisione della Banca Centrale americana e agli elevati requisiti di capitale le banche USA sono molto più forti.



La Governatrice ha poi tirato una stoccata a Trump, sostenendo la propria contrarietà ad una deregulation della finanza, quella che vuole appunto il presidente americano.

Dopo le parole della Yellen, i mercati hanno preso maggiore convinzione riguardo al fatto che la prossima stretta monetaria non è tanto vicina, finendo per penalizzare il dollaro che è scivolato contro l'euro. Il cross eur-usd già nel corso della notte è andato ben sopra quota 1,13, come vediamo grazie alla la piattaforma di trading Plus500.
La valuta unica attualmente scambia a 1,1379, il top da marzo del 2016.




Vedi tutte le news valutarie su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
w 4 q 3 p 2
Strategie

IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Lo spread è il vero costo per il trader. Ecco perché è importante sapere quale è il broker più conveniente con cui negoziare
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market