rublo-russia-2.jpg

Russia, altro taglio al tasso (9,25%). Ma la CBR si mantiene cauta

Scritto da -

Il rublo quest'anno ha guadagnato quasi il 6% sul dollaro, dopo il +16% messo a segno nel 2016
Come era nelle previsioni, la Banca centrale di Russia ha deciso di sforbiciare ancora il proprio tasso di interesse, seguendo il percorso di allargamento monetario intrapreso già da diversi mesi (è il quarto taglio dallo scorso mese di settembre). Come aveva anticipato lo stesso governatore della CBR Niabullina, la banca centrale ha portato il costo del denaro al 9,25%. Gli analisti si aspettavano una riduzione di 50 punti, ma è anche vero che l'ultima volta si attendevano una sforbiciata di 25 che poi invece è stata di 50.
Secondo Bloomberg, entro fine anno si potrebbe giungere all'8,5 per cento.

Il recupero per l'economia nazionale è evidente, come sottolineato dallo stesso Putin nei giorni scorsi. L'inflazione è al 4,1% quindi vicina al target fissato (4%) e le aspettative sono per un ulteriore declino. Inoltre l'attività economica del paese sta recuperando.
Per questo si è operata una nuova sforbiciata ai tassi, anche se con un atteggiamento più cauto.



Sul fronte valutario il rublo quest'anno ha guadagnato quasi il 6% sul dollaro, dopo il +16% messo a segno nel 2016. Pesa come sempre l'andamento del petrolio, che negli ultimi giorni ha zavorrato la valuta russa. Attualmente il cross UsdRub quota 57,7094, ma nel corso di giugno è tornato a salire di nuovo, per un guadagno complessivo di più di un punto percentuale.

Va aggiunto un dato interessante: nei giorni scorsi il viceministro delle finanze russe, Vladimir Kolychev, nel corso di una intervista a TASS ha dichiarato che la correlazione del tasso di cambio del rublo rispetto al petrolio è fortemente cambiata e sta diminuendo. Sarà...

Vedi tutte le news valutarie su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
W 7 P 6 X 9
Strategie

IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Lo spread è il vero costo per il trader. Ecco perché è importante sapere quale è il broker più conveniente con cui negoziare
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market