dollaro-nuova-zelanda.jpg

Neozelanda, sistema più robusto ma la RBNZ resta dovish. Cross NzdUsd ai massimi da marzo

Scritto da -

I dati neozelandsi più incoraggianti e la debolezza del dollaro hanno spinto verso l'alto la coppia NzdUsd
Sorride di fronte ad un quadro complessivo in miglioramento, il governatore della RBNZ Graeme Wheeler. Nel Financial Stability Report della Banca centrale, il numero uno dell'istituto ha affermato tuttavia che l'incertezza continua a rimanere elevata. Tradotto: la impostazione molto dovish della politica della Neozelanda continuerà.

Wheeler si è detto soddisfatto per il rallentamento della crescita dei prezzi delle abitazioni e per il fatto che ci sia stata una ripresa dei prezzi dei prodotti lattiero-caseari, settore cruciale per l'economia interna (ricordiamo che gli ultimi dati trimestrali sui prezzi hanno evidenziato un aumento su base annua dell'inflazione al 2,2%).



Dal punto di vista valutario, resta però l'aspetto sostanziale dell'atteggiamento dovish della RBNZ. Circa tre settimane fa la banca della NeoZelanda ha confermato i tassi di interesse all'attuale livello dell'1,75% (L'ultimo taglio risale a novembre 2016). Una mossa che aveva portato il dollaro kiwi a livelli che non si vedevano da mesi: il cross NzdUsd era infatti sceso a 0,6718 (minimo dal 3 giugno 2016).

Da allora il cross NzdUsd ha viaggiato al rialzo, raggiungendo valori che non si vedevano dall'inizio di marzo. Oggi è attorno quota 0,709 (lo vediamo tramite la piattaforma Plus500).




Il dollaro neozelandese ha beneficiato, oltre che dei più robusti dati interni e delle aspettative di un rialzo dei tassi, anche del momento di complessiva debolezza del dollaro. Questo ha fornito una spinta aggiuntiva che ha aiutato la coppia a costruire una traiettoria verso l'alto nelle ultime tre settimane.
Il futuro di questo cross è però strettamente legato alle prossime imminenti mosse della FED.

Vedi tutte le news valutarie su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
Q 4 r 5 d 4
Strategie

IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market