parabolic-sar-0.jpg

Parabolic SAR, cos'è e come si utilizza questo indicatore nel trading

Scritto da -

Questo indicatore ci segnala i punti in cui potremmo uscire dal mercato oppure prossimi ad una inversione

Nell'analisi tecnica spesso viene utilizzato un indicatore noto come "Parabolic Sar", che venne sviluppato da Welles Wilder (lo stesso che ha inventato anche il Relative Strenght Index - RSI).
Il termine SAR è un acronimo che sta per "Stop and Reversal", perché la sua principale funzione è quella di seguire la forza di un trend e dirci quando è il caso di uscire da una posizione (stop), e probabilmente aprirne una contraria (reversal) perché un trend sta esaurendo la propria spinta.
La prima cosa da avere chiara in mente quindi, è che va sfruttato quando esiste un TREND DEFINITO, mentre nelle fasi laterali di mercato non è affidabile.


Come si presenta graficamente il Parabolic SAR


Dal punto di vista grafico esso genera una serie di parabole a puntini che si formano sopra il livello dei prezzi (nel caso di trend ribassista) oppure sotto il livello dei prezzi (in caso di trend rialzista).
Vediamo un esempio concreto sulla piattaforma Markets.com, uno degli operatori più apprezzati dai trader (qui c'è la recensione completa di Markets.com)
parabolic-sar-1.jpg


...un breve cenno sul calcolo


Giusto per completezza, accenniamo a come si calcola anche se a noi interessa poco. E' molto complesso e si basa sull’Acceleratore, che è un coefficiente moltiplicativo che rende questo strumento a forma di parabola. Questo coefficiente viene posto al 2% e poi cresce fino ad un valore massimo del 20% ogni volta che incontra un nuovo punto estremo (nuovo massimo in un trend al rialzo o un nuovo minimo in un trend al ribasso).
Adesso andiamo a cose più concrete.


Come si usa il Parabolic SAR


La situazione ideale in cui agire con il Parabolic SAR, come abbiamo già detto è quella in cui esiste un TREND prolungato perché esso ci SEGNALA i punti utili per individuare delle uscite e anche delle inversioni ottime.
Ad esempio, se andiamo a spostare in maniera dinamica lo "stop loss" sui livelli individuati dal Parabolic SAR, sarà possibile far correre la propria operazione alzando (o abbassando) il livello di uscita automatico. Questo nel caso di trend duraturi ci consentirà di rimanere nel trend proprio finché non si SEGNALA una possibile inversione. Così facendo massimizzeremo i guadagni e al tempo stesso terremo la perdita potenziale sempre sotto controllo.


...perché NON va usato da solo...


Come abbiamo detto e ridetto, l'elemento cruciale è il TREND.
Tuttavia, proprio questo requisito essenziale talvolta disorienta i trader che vogliono utilizzare il Parabolic SAR, dal momento che talvolta "vedono" situazioni di trend dove invece non ci sono, oppure "vedono" delle inversioni quando invece il trend è ancora in corso.
Prendiamo il caso qui sotto, sempre utilizzando la piattaforma Markets.com:
parabolic-sar-2.jpg
Questa è una delle anomalie tipiche della Parabolic Sar, ovvero il caso in cui la parabola finisce sotto i prezzi (ma può succedere anche il caso opposto) anche quando un trend ribassista è ancora in corso, come evidenziato dalla linea di colore viola.
Proprio per queste ragioni il Parabolic SAR è utile se utilizzato in combinazione con altri strumenti che servono a identificare un trend, affidando poi al Parobolic Sar il compito di dirci fino a quale momento possiamo cavalcarlo e quando invece dobbiamo fermarci.
Molto spesso viene usato con lo Stochastic per individuare soglie di ipercomprato e ipervenduto (80-20), ma anche indicatori come RSI, ADX o MACD vanno bene.


Il Parabolic SAR lo abbiamo visto spesso esaminando le varie STRATEGIE DI TRADING analizzate qui su Universoforex.


Se reputi utile questo articolo, premiaci con un semplice gesto. A te non costa nulla, per noi invece vale tanto.




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
z 4 V 5 c 3
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex per ottenere profitti dalla speculazione valutaria. Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market