oro-gold-2.jpg

Oro in lieve rialzo dopo la peggior settimana degli ultimi mesi. Gold metal a 1235,65

Scritto da -

Lo scenario per il mercato aurifero è cambiato nelle ultime 3 settimane. E' salita la propensione al rischio degli investitori
La settimana per l'oro comincia con un lieve recupero dopo diversi giorni di calo. Il Gold metal era stato il grande protagonista ad inizio aprile, quando i timori riguardo l'esito delle elezioni francesi e le tensioni sulla questione siriana avevano prodotto una forte impennata della corsa al rifugio sicuro. La conseguenza era stata che l'oro toccò dei picchi che non si vedevano da novembre 2016.

Lo scenario delle ultime 3 settimane però è cambiato. Le tensioni geopolitiche tra Stati Uniti e Russia, Siria e Corea del Nord si sono affievolite (restano "dormienti") e il rischio instabilità politica è stato scongiurato con l'elezione di Macron, prezzata dai mercati già da due settimane abbondanti.
In più, i buoni dati sul lavoro USA confermano l'ipotesi che a giugno ci sarà un nuovo rialzo dei tassi da parte della FED. Per questo cominciamo a vedere una generale propensione al rischio sui mercati e questo non gioca a favore del mercato aurifero.



Si spiega così il calo dell'oro, che ha appena archiviato la peggior performance settimanale degli ultimi 6 mesi (perdendo il 3%). Su Comex, i future sul Gold metal con scadenza a giugno hanno chiuso l'ultima sessione della scorsa settimana a quota 1226,90 (il 17 aprile stava oltre il livello 1294).





Questa mattina invece assistiamo a un lieve recupero (1235,65), probabilmente per una sorta di rimbalzo tecnico dopo che si sono create le condizioni di ipervenduto. Del resto alcune delle spinte ribassiste di cui parlavamo (prima tra tutte l'elezione di Macron) ha già ampiamente manifestato i suoi effetti sui mercati, se non addirittura quasi esauriti.
Dal punto di vista tecnico, un supporto lo possiamo individuare a quota 1198 dollari. Se fosse infranto, allora il trend ribassista potrebbe di nuovo prendere vigore.

Vedi tutte le notizie su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
6 G Y 9 R 8
Strategie

IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market