yuan.jpg

Cina, PIL in crescita ma è troppo poco per ipotizzare una manovra restrittiva

Scritto da -

Il dato relativo al PIL, diffuso dall'Ufficio nazionale di statistica, è andato al di là delle aspettative degli esperti
Dal fronte macro sono giunte buone notizie oggi per la Cina. La settimana si è aperta infatti con le rilevazioni riguardanti il PIL, che hanno evidenziato una crescita economica che accelera del 6,9% nel primo trimestre 2017, nonché una forte spinta della produzione industriale (7,6%) sulla scia del boom degli investimenti in infrastrutture e nelle costruzioni.

Il dato relativo al PIL, diffuso dall'Ufficio nazionale di statistica, è andato al di là delle aspettative degli esperti. Ricordiamo che nel corso nel 2016 la crescita era stata del 6,7%, ovvero la performance più deludente per la Cina in 26 anni.



L'economia cinese quindi, impegnata in una delicata fase di transizione, si sta lentamente stabilizzando visto che lo sviluppo è "stabile e solido" - ha reso noto l'Ufficio nazionale di statistica.
Comunque si tratta di un buon avvio per riuscire a centrare il target di crescita fissato dal Congresso del Popolo a inizio marzo intorno al 6,5%.

Cosa potrebbe accadere sul mercato valutario? Cosa farà la Banca cinese?
Partiamo da un dato di fatto. Il cross Usd-Cnh oggi quota a 6,8865, con un movimento quasi nullo. Dal mese di marzo il cambio sta gravitando attorno quota 6,9 dopo aver vissuto un periodo di crescita.



Malgrado i dati macro positivi però, la People's Bank of China non ha modificato l'atteggiamento di politica monetaria. Il problema infatti è che il target per l'inflazione è fissato al 3% per il 2017, ma attualmente siamo ad appena 0,9% annuo.
Per questi motivi una possibile svolta monetaria in senso restrittivo non sembra essere probabile (attualmente il tasso è a 4,35%, e l'ultimo ritocco fu sul finire del 2015).




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
H 2 C 8 P 2
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Lo spread è il vero costo per il trader. Ecco perché è importante sapere quale è il broker più conveniente con cui negoziare
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market