yuan-2.jpg

Cina, l'inflazione cresce sotto le attese. Il cross Usd-Cnh rimane stabile attorno 6,9

Scritto da -

Siamo molto lontani dal target di inflazione fissato dalla People's Bank of China che è del 3% per il 2017
Cresce, ma ad un ritmo più lento del previsto. L'inflazione continua ad essere il problema economico della Cina. Secondo l'Ufficio Nazionale di Statistica, nel mese di marzo la l'inflazione sale allo 0,9% su base annua, un incremento tendenziale migliore rispetto al +0,8% precedente, ma sotto le aspettative che invece erano del 1%.

Rallentano invece i prezzi alla produzione, che salgono del 7,6% dopo il +7,8% di febbraio. Il dato è comunque migliore del 7,5% atteso dagli analisti. Su base mensile, i prezzi alla produzione in Cina aumentano dello 0,3% dopo il 0,6% del mese precedente.



Sul mercato valutario, il rapporto dollaro-yuan (remibi) rimane ancorato a quota 6,9, attorno alla quale sta girando dal mese di marzo, dopo un periodo nel quale il cross si era molto sensibilmente al rialzo.

Appena pochi giorni fa era stato reso noto il dato sul PMI manifatturiero, mai così bene da 5 anni a questa parte (51,8 punti), e quello non manifatturiero (55,1) ai massimi da maggio 2014. Tuttavia rimangono forti dubbi sulla sostenibilità di lungo periodo della crescita economica della Cina.



Il Congresso della Popolo (la riunione annuale del parlamento del paese), ha posto come obiettivo di crescita economica il 6,5%, ma l'elemento che tiene in ansia è proprio l'andamento dell'inflazione, visto che siamo molto lontani dal target della People's Bank of China fissato al 3% per il 2017.
Tenuto conto di ciò, non sembrano esserci possibilità per una stretta monetaria. Attualmente il tasso di interesse è a 4,35%, e l'ultimo ritocco fu sul finire del 2015.

Vedi tutte le news valutarie sulla:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
u 7 T 9 h 7
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market