yen-2.jpg

Giappone, cresce la fiducia delle imprese ma non basta: Yen stabile, BoJ irremovibile

Scritto da -

Le aspettative che uno Yen più debole amplificherà le esportazioni nel prossimo trimestre alimenta il clima di fiducia
Meno del previsto, ma comunque migliora l'indice Tankan giapponese. Nel quarto trimestre infatti sale a un tasso destagionalizzato di 12, rispetto ai 10 registrati nel precedente quarto e contro una previsione degli analisti a quota 14.

L'indice Tankan è un indicatore calcolato dalla Banca del Giappone sull'attività manifatturiera del Paese, attraverso alcuni aspetti tra cui le condizioni delle aziende, la domanda estera, la capacità produttiva. Il campione è formato da circa 4500 imprese manifatturiere. Va ricordato che un valore superiore allo zero segnala che le imprese ottimiste sono più numerose di quelle pessimiste.

L'indagine ha sottolineato l'ottimismo nel settore manifatturiero, sulla scia delle aspettative che uno Yen più debole amplificherà le esportazioni del Giappone nel prossimo trimestre.
Per quanto riguarda il settore non manifatturiero, l'indice nel primo trimestre è salito a 20 rispetto al 18 (valore in linea con le aspettative).



Va detto che malgrado il dato "di fiducia" espresso dalle grandi imprese, c'è stato solo un blando effetto nel Forex. Questo perché tali indici si ritiene possano avere solo un limitato impatto sulla politica monetaria della BOJ (Bank of Japan), alle prese con il grosso problema della deflazione (l'inflazione è allo 0,3%, molto lontano dal target del 2% perseguito dalla banca centrale del Giappone).

Ricordiamo che il governatore Kuroda di recente ha sottolineato come non ci sia fretta di alterare lo status quo della politica della Bank of Japan. Attualmente il costo del denaro è -0,10%, e la prossima riunione della BoJ è in programma a fine aprile.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
4 c q 3 W 3
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market