dollaro-australia.jpg

Australia, tutto come previsto: la RBA non tocca i tassi. Il cross Aud-Usd fa su e giù

Scritto da -

Aussie in altalena contro il dollaro dopo la decisione dell'istituto centrale. L'ultimo ritocco ai tassi è stato ad agosto
Nessuno si attendeva una mossa di politica monetaria da parte della Reserve Bank of Australia (RBA), che infatti questa notte ha deciso di lasciare i tassi di interesse invariati all'1,50%.
Dopo aver operato per due volte consecutive un taglio (a maggio e ad agosto, quando la Rba aveva tagliato il costo del denaro dello 0,25 per cento portandolo ai nuovi minimi storici), negli ultimi 6 meeting la banca centrale australiana ha deciso di continuare per la propria strada senza procedere ad ulteriori riduzioni.

Del resto le proiezioni economiche che hanno accompagnato la comunicazione della RBA, evidenziano come l'economia australiana sia rimasta sostanzialmente invariata negli ultimi tempi, ed anzi si muove nella direzione giusta.

Nell'ultima parte dell'anno, infatti il PIL è balzato dell'1,1% rispetto al -0,5% del trimestre precedente mentre si è espanso del 2,4% rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Dati che fanno sperare in una prossima uscita dalla recessione. Ricordiamo che la banca ha posto come obiettivo di crescita il 3% nel corso dei prossimi anni, e ha fatto sapere che l'attuale politica economica ha sostenuto la crescita ed è coerente con il raggiungimento dell’obiettivo di inflazione.

confronto-reali-forex.jpg

Sul mercato valutario, il cross AUD/USD scambia a quota 0,7594 (+0,18%) verso ora di pranzo. Nella notte c'era stata una prima impennata (dopo il report RBA) che aveva portato la coppia ad un massimo di 0,7633, per poi concretizzarsi una discesa.
Posiamo vedere l'andamento in questo screenshot tratto da Plus500 (perché lo utilizziamo come operatore lo spieghiamo in questo articolo).
audusd-7-3-2017.jpg
plus500-promo.jpg

Dal punto di vista tecnico, occorre tenere d'occhio il livello di resistenza a quota 0.7650, così come il supporto a 0.7542.
Livelli che diventano molto interessanti soprattutto nell'ottica di un quasi certo aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve settimana prossima.



  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
P 4 E 4 A 8
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex per ottenere profitti dalla speculazione valutaria. Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market