strategia-centro-gravita-1.jpg

Guadagnare con il trading: la strategia del centro di gravità (Belkhayate COG strategy)

Scritto da -

La base di questo piano di azione è nel ritracciamento dei prezzi attorno ad un livello centrale, che viene appunto definito centro di gravità

Se vuoi guadagnare facendo trading online ti trovi di fronte a tre possibilità: riuscirci anticipando lo sviluppo di un trend, seguendo un trend già in corso oppure anticipare una sua inversione (e quindi andare contro il trend). Più sarai tempestivo nel cogliere l'occasione, maggiore sarà il profitto che potrai ottenere.
La strategie del centro di gravità è una di quelle che vanno a favore di trend, buone quindi sia per anticipare la formazione di una nuova tendenza del prezzo che per seguire una direzione già consolidata.
Inutile dire che quando ci riesci, la scarica di adrenalina e gioia è enorme.


Elementi chiave della strategia del centro di gravità


La base di questo piano di azione è nel ritracciamento dei prezzi attorno ad un livello centrale, che viene appunto definito centro di gravità. Secondo la teoria, questo livello identifica quello al quale i prezzi tendono a ritornare.


Per implementare questa strategia useremo l'indicatore Belkhayate COG (Belkhayate Centre of Gravity), che di solito è già presente in una piattaforma oppure si può scaricare sulla MetaTrader.
Qui ad esempio lo abbiamo scaricato sulla nostra piattaforma BDswiss (perché la riteniamo una delle migliori in giro? Te lo spieghiamo in questo articolo).
belkhayate-bdswiss.jpg


E' una fortuna averlo già bello che fatto, visto che la costruzione dei livelli di gravità è frutto di un calcolo operato da Belkhayate, basato sui ritracciamenti di Fibonacci e su opportuni calcoli statistici. Qualcosa di molto complesso, però a te basterà selezionare l'indicatore sulla tua interfaccia di trading e i calcoli ce li avari belli che fatti.
Ti precisiamo inoltre che a noi piace maggiormente utilizzare il Belkhayate COG assieme anche con un oscillatore (vedremo tra poco perché).


La costruzione del grafico si basa su timeframe di 4 ore (ma c'è chi la utilizza anche per tempi più brevi, anche un'ora o 15 minuti).
L'indicatore di gravità ti darà una linea blu centrale e tre bande al di sopra e al di sotto di tale linea.
Il trend in corso è individuabile attraverso la linea di gravità. Se questa sale allora siamo in presenza di un trend rialzista, altrimenti siamo in presenza di un trend ribassista se la linea di gravità scende.



Segnali di acquisto e vendita della strategia del centro di gravità


Secondo questa strategia tanto più i prezzi si allontanano dalla linea blu centrale (il fulcro), con maggiore intensità saranno ricondotti verso il centro di gravità.
In particolare, la terza banda rappresenta il livello più alto con una probabilità che il prezzo ritorni al centro di gravità. Secondo Belkhayate la probabilità infatti è pari al 90%.


Riceviamo un segnale d'acquisto (Call) nel caso in cui i prezzi fuoriescono dalla banda inferiore, mentre riceviamo un segnale di vendita (Put) nel caso in cui i prezzi fuoriescono a partire dalla banda superiore.
Nell'esempio sottostante, vediamo che il prezzo sfonda la terza linea sottostante (lo fa due volte nel giro di poco tempo), il che ci dà un segnale di acquisto.
Più tardi invece sfonderà la linea superiore, dandoci invece un segnale di senso opposto.
strategia-centro-gravita-2.jpg


L'inclinazione della linea del trend


Attenzione. Come ti abbiamo detto a inizio articolo, questa strategia è considerata una trend-follower. Significa cioè che risulta più efficace nel seguire una tendenza piuttosto che anticipare una inversione di trend.
Ecco perché chi applica questa strategia in maniera fedele, effettua operazioni di acquisto e vendita solo assecondando il trend.
Ti spieghiamo meglio riguardando il grafico.


Si procede ad un acquisto se la linea di gravità "punta" verso l'alto, altrimenti si ignora il segnale. Analogamente, si procede alla vendita solo se linea di gravità "punta" verso il basso, altrimenti si ignora il segnale.
Nel nostro esempio ci sono tre possibili segnali: i primi due sono di acquisto e l'ultimo è di vendita. Tuttavia ignoriamo il primo e il secondo in quanto va contro il trend, dal momento che suggerisce un acquisto quando però la linea della gravità punta verso il basso.



Il segnale di uscita da una posizione


Questo sistema di trading è molto efficace per dirti quando entrare in un mercato, ma nulla ti dice riguardo quando dovrai uscire. Ci sono due casi distinti da vedere.


A) Se negoziamo opzioni binarie


Se negoziamo opzioni binarie il discorso si semplifica perché il livello di uscita è determinato dalla scadenza stessa dell'opzione binaria. Di solito si consiglia di fare opzioni con scadenza tripla rispetto al timeframe usato. Per cui se usiamo un grafico a 20 minuti, l'opzione dovrebbe avere scadenza un'ora.



B) Se non stiamo negoziando opzioni binarie


In questo caso sta a noi decidere il momento in cui chiudere la posizione.
In questo caso abbiamo tre possibili alternative.
1) Sfruttare un apposito indicatore (Belkhayate’s COG timing indicator) che si trova su molte piattaforme. Nel grafico che abbiamo visto, nella parte bassa noi abbiamo proprio la rappresentazione proprio di questo indicatore.
Oscilla attraverso tre zone: zona neutrale (in cui non occorre fare nulla), una zona intermedia che è appunto quella di uscita (zona in cui la posizione può essere chiusa) e infine la zona di allarme, più estrema (zona che corrisponde ai segnali di entrata).
2) Definire il target price e lo stop in base all'ATR (Average True Range), che è un indicatore di volatilità. In questi casi il "return-risk ratio" va posto pari o maggiore di 2. Nel caso in cui il target è 2x ATR, lo stop può essere pari a 1x ATR.
3) Sfruttare un doppio oscillatore stocastico, uno lento e uno veloce, chiudendo la posizione short quando la linea stocastica veloce incrocia in alto la linea stocastica lenta, e chiudendo invece una posizione long viene quando lo stocastico veloce incrocia in basso lo stocastico lento.
Un’uscita basata su questo incrocio è semplice poiché non richiede né stop né target.


strategie-trading-migliori.jpg

Conclusioni


Come ti abbiamo mostrato, la strategia "Center of Gravity" ha i suoi pregi e difetti. Possiamo dire che è molto precisa nel fornire segnali di entrata, ma proprio per la sua efficacia, non genera segnali molto spesso. Tuttavia, visto che potrai utilizzarla per tantissimi strumenti, questo non sarà un problema.
Adesso non ti resta che applicare questa strategia, scegliendo uno dei migliori broker in opzioni binarie nella tabella sottostante.





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
3 X 2 T 3 b
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Lo spread è il vero costo per il trader. Ecco perché è importante sapere quale è il broker più conveniente con cui negoziare
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market