consob.jpg

Broker opzioni binarie autorizzati da Consob. Ecco l'elenco e qualche informazione utile

Scritto da -

Si tratta dei tuoi soldi. Ecco perché un broker in opzioni binarie autorizzato Consob è un valore aggiunto
ATTENZIONE: a partire dal 1 luglio 2018 la ESMA (l’autorità europea che vigila sui mercati finanziari) ha deciso di vietare la vendita di opzioni binarie e digitali nel SEE (Spazio Economico Europeo).
Le nuove restrizioni avranno una validità di tre mesi. Prima del termine l’Esma potrà rivederle e/o decidere di estenderle per altri tre mesi.
Data l'esistenza di questo divieto, al momento il contenuto del presente articolo ha quindi SOLO VALORE DIDATTICO o DI ARCHIVIO.


Quando si parla di opzioni binarie si parla di soldi, di guadagni e di investimenti. Ecco perché operare con un broker in opzioni binarie autorizzato Consob rappresenta un valore aggiunto. Sia chiaro, anche chi non ha la certificazione da parte della nostra commissione di vigilanza potrebbe essere un ottimo e affidabile operatore.
Però operando in Italia, l'autorizzazione Consob dà qualcosa in più in termini di affidabilità.


Le autorizzazioni dei broker in opzioni binarie


In generale quello che devi sapere è che la regolamentazione è fondamentale se vuoi investire in sicurezza. Avere a che fare con intermediari autorizzati significa infatti sapere che rispetta determinate regole e ha determinati requisiti di solidità, e inoltre che esiste qualcuno che vigila affinché vengano sempre rispettate. Sono regole sul capitale, regole sulle riserve, regole sui fondi, regole sulle comunicazioni fatte ai clienti.


Se tu decidessi di affidare una somma di denaro a un amico anche solo per fargliela solo custodire, sceglieresti un amico fidato vero? A maggior ragione lo stesso principio lo devi seguire quando depositi i fondi per negoziare online.


Regolamentazioni e autorizzazioni CONSOB, CySEC, FCA e MIFID


In linea di massima, quando studierai i broker per scegliere con chi operare, leggerai di quattro tipi di autorizzazioni e/o certificazioni: MiFID, CySEC, Consob, FCA.


La CySEC. E' il nome che vedrai scritto più spesso nelle home page dei broker.
La CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) è il principale regolatore del broker in tutto il mondo. E' una società che ha sede a Cipro, dove molte società finanziarie hanno aperto la loro sede. Altrove spieghiamo perché tanti broker hanno sede a Cipro.
Qui ci interessa sottolineare che proprio per via dellla sua appartenenza di Cipro alla UE, un broker che ha una licenza lì è autorizzato ad accettare clienti da tutta Europa.


FCA. Un'altra società che sentirai nominare è la FCA, ovvero la Financial Conduct Authority. Opera nel Regno Unito ed è un ente rigidissimo nel suo controllo, anche perché opera in modo indipendente dal governo o dalle istituzioni. Vigila sull'attività dei broker e dei mercati finanziari, ed è da molti considerata come la forma di autorizzazioni più sicura, proprio per via delle normative rigide di cui chiede l'osservanza.


Consob. La CONSOB è un istituto indipendente italiano. Il nome sta per "Commissione nazionale per le società e la Borsa". E' una società nata negli anni 70 per vigilare sulla Borsa e le società, in modo da garantire trasparenza e legalità.


La direttiva MIFID


Leggerai spesso della direttiva sui mercati degli strumenti finanziari (MiFID). Si tratta di una legge dell’Unione Europea che prevede una regolamentazione armonizzata per i servizi di investimento.
Una legge che stabilisce delle regole valide per tutti gli stati e che servono ad aumentare la tutela dei consumatori nei servizi di investimento. Come? Controllando il profilo di rischio dell'investitore, al quale vanno proposte soluzioni più adatte e al tempo stesso sconsigliate quelle per prodotti troppo rischiosi.


Potresti imbatterti in alcuni operatori che ti sottopongono un questionario iniziale proprio per valutare il tuo profilo di rischio. Esattamente come accade quando fai trading online con la tua banca. Se ti succede, sappi che quel broker ti sta dando una sicurezza in più.


Broker opzioni binarie autorizzati Consob


Ma quali broker dei quali senti parlare hanno questa autorizzazione da parte della commissione italiana? Non tutti, chiaramente, ma molti sì per fortuna.
Facciamo però una premessa importante. Quello che noi solitamente chiamiamo broker, in realtà è il "marchio", ovvero il nome scelto per operare sul mercato. Il broker vero e proprio è il proprietario e gestore di quel marchio. Un esempio ti farà comprendere meglio: Nutella è il marchio, Ferrero è il proprietario del marchio. Così accade anche nei mercati finanziari.


Per scoprire quindi se un broker opera con licenza Consob, ti basterà verificare chi è il proprietario (informazione che DEVE essere obbligatoriamente indicata in basso nella home page del sito dell'operatore) e poi cercare se è presente in questa lista UFFICIALE sul sito Consob. In questo elenco troverai le imprese di investimento autorizzate in Italia, con la data in cui hanno fatto richiesta di iscrizione, e i dati principali dell'autorizzazione.
Puoi tenere sempre sotto controllo questo elenco, perché le autorizzazioni vengono aggiornate periodicamente, e quindi vengono fatte delle aggiunte o soppressioni.
Buon trading... in sicurezza!






  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
6 V 4 e 6 A
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market