metatrader-4.jpg

MetaTrader, la piattaforma più utilizzata dagli investitori online. Ecco la sua storia

Scritto da -

Il primo prodotto della MetaQuotes fu la FX Charts trading (dicembre 2000). All'epoca fu una cosa rivoluzionaria

Quando si parla di trading online, non si può non parlare della Metatrader. Chiunque frequenta il mondo degli investimenti online l'ha sentita nominare. Del resto si tratta della piattaforma più utilizzata al mondo, quella cioè che quotidianamente consente al popolo degli speculatori finanziari di negoziare asset di ogni genere e per ogni volume. La Metatrader è quindi una specie di ponte tra chi ha i capitali da investire e chi si propone come intermediario.


Dalla FX Charts alla Meta Trader


A realizzare la MT è la MetaQuotes Software Corp, una compagnia nata nel lontano 2000. L'approdo alla moderna MT, come noi la conosciamo oggi, tuttavia è stato il frutto di un processo molto lungo e di continue evoluzioni.


Il successo della Fx Charts trading


Il primo prodotto della MetaQuotes è la FX Charts trading, che venne lanciata nel dicembre del 2000. La compagnia aveva cominciato a operare soltanto da pochi mesi, e questa interfaccia operativa era molto spartana ed essenziale.
mediaquotes1.jpg


Malgrado tutto, per quell'epoca si trattò di una cosa rivoluzionaria, dal momento che era la prima piattaforma ideata specificamente per lo scambio di valute (il Forex).
Ecco perché ebbe così tanto successo, ed ecco perché soltanto qualche mese dopo il prodotto venne ampliato con l'introduzione della MetaQuotes Trading platform, che estendeva le negoziazioni ai contratti per differenza (CFD).


Nel 2003 tocca alla MetaTrader platform


Sulla scia di questi grandi successi, la compagnia cominciò a lavorare a un progetto più complesso e sostanzioso. E così nel 2003 venne compiuto il primo passo verso quella piattaforma di trading che conosciamo oggi. Nacque infatti la MetaTrader Trading Platform.


La grande novità è che questo prodotto, oltre a confermare le negoziazioni per Forex e CFD, espandeva il raggio d'azione anche ai Futures. Sempre nel 2003, fu immesso nel mercato anche il primo terminale mobile per il Forex trading. C'erano due versioni, la MetaTrader 3 CE e la MetaTrader for Palm.


Il successo ottenuto spinse anche alla creazione di una community per coinvolgere tutti gli utenti della piattaforma (www.MQL4.com), e creare un vero e proprio forum di discussione planetario per gli investimenti.


Nel frattempo, la MetaQuotes Inc prese a estendere il proprio raggio d'azione, aprendo uffici in diversi posti nel mondo (il primo fu a Singapore).


La Meta Trader 4


La Meta trader divenne in breve tempo la piattaforma per eccellenza. Fino al 2005 venne implementata soprattutto con diversi strumenti che vennero inseriti con aggiornamenti continui di versione, ma anche con l'utilizzo di un linguaggio sempre più tecnico e professionale.
Nel 2005 si arrivò così alla moderna versione della Meta Trader 4, che fu lanciata il 1 luglio. consentiva di operare su Forex, CFD e Futures markets.
Nel mese di ottobre fu lanciata anche le versione mobile della MetaTrader.


«Questo nuovo programma è dalle 3 alle 5 volte più efficiente dei suoi predecessori» - MetaQuotes, 2005


I tornei


A livello di marketing la MetaQuotes si giocò benissimo le proprie carte, visto che per riuscire a fidelizzare con la propria clientela, a partire dal 2006 organizzò un "Automated Trading Championship", ovvero un torneo tra trader di tutto il mondo.
La prima edizione si articolò in 12 settimane di contrattazioni, e il vincitore fu Roman Zamozhnyy, che fu in grado di remunerare il proprio capitale del 250%.


Il torneo si svolge tutti gli anni, e soltanto una volta non è stato disputato. Era il 2009, e la compagnia non ebbe modo di organizzarlo perché tutte le sue risorse erano convogliate nella elaborazione di un nuovo importante progetto: la nascita della Meta Trader 5.


La nascita di MetaTrader 5


Quando si è trattato di lanciare la Meta Trader 5, la compagnia ha dovuto affrontare un processo molto lungo e laborioso, anche perché la versione precedente era un vero e proprio "must" del settore, per cui occorreva proporre qualcosa che fosse almeno all'altezza della precedente.


Proprio per questo motivo, prima di effettuare il lancio sul mercato si decise di far testare una versione "beta" di questo programma, promuovendola all'interno della community che aveva formato nel corso degli anni precedenti.
Inutile dire che le richieste per essere tra i fortunati scelti per testare la MT5 furono enormi.


Tutto questo fu un bene, perché il plotone di tester che utilizzarono la "beta" riportarono l'esistenza di ben 1000 bug reports e crash logs.
Tutta questa fase di testing durò moltissimo tempo, tanto che solo nel 2010 venne annunciato il lancio della piattaforma che avrebbe consentito di operare sia nel Forex che nel "world stock exchanges market".


Assieme al lancio dell'interfaccia di investimento online, venne fondata anche una nuova community specifica oltre che di un sito specifico.


Progressivamente, la MT5 venne implementata anche per poter essere utilizzata con i nuovi dispositivi mobili in commercio. Il primo fu l'iPhone nel 2011, poi via via seguirono gli altri.


Anche la MT5 ha avuto grande successo, tanto che la Meta Quotes Inc cominciò ad arrivare le prime certificazioni da parte delle varie autorità Nazionali di governo del forex market. La Meta Trader divenne la piattaforma di riferimento a Dubai, in Russia, Singapore, Brasile, Ucraina, Polonia, Australia.


Non solo, nel 2012 la Meta Quotes Corp vinse il premio come migliore compagnia al mondo per software specifici al Forex Expo Awards.


confronto-reali-forex.jpg

I numeri del successo di MetaTrader


La notorietà e l'importanza della MetaTrader si può cogliere dai numeri che caratterizzano la sua storia. Nel 2013 i clienti raggiunti dalle due piattaforme (versioni 4 e 5) erano arrivati alla cifra record di 1 milione, e nello stesso anno la Meta Quotes annunciò che era stata negoziata la miliardesima operazione con la sua piattaforma.


Se reputi utile questo articolo, premiaci con un semplice gesto. A te non costa nulla, per noi invece vale tanto.

Nel corso del 2012 inoltre, venne aperto al pubblico il mercato virtuale della MT, che prese il nome di Meta Trader Market. Si tratta di uno store dove è possibile trovare delle applicazioni in grado di facilitare la vita ai traders.
Inizialmente dedicato solo alla piattaforma 5, poi fu allargato anche alla Meta Trader 4.
metatrader-numeri.jpg


Il futuro


Dopo aver lanciato MT5, la Meta Quotes corp si è dedicata allo sviluppo ulteriore di questa interfaccia, per la quale sono stati rilasciati molteplici aggiornamenti. Lo scorso mese di aprile ad esempio, è stata rilasciata la "build 1325", che ha implementato anche le "hedging options", in precedenza supportate solo dalla MetaTrader 4. Inoltre a maggio è stata lanciata la piattaforma che non ha bisogno di essere installata, la MetaTrader 5 web platform.


Il mondo della MetaQuotes continua quindi a essere in movimento, e ben presto altre novità ci saranno per milioni di investitori che utilizzano i suoi prodotti per fare trading online.





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
8 c 2 D 8 W
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market