dollaro-australia-3.jpg

Aussie in calo sulla scia delle tensioni commerciali. AUD-USD sui minimi di 4 mesi

Scritto da -

La forte dipendenza dell'Australia dalle esportazioni verso la Cina sta penalizzando il dollaro AUD sul mercato valutario
I venti di guerra commerciale spirano forte, e il Dollaro australiano scivola verso il livello più basso in oltre 4 mesi contro quello americano.

L'Australia e la tensione USA-Cina


Il dollaro australiano è stato influenzato negativamente dalle tensioni commerciali in corso tra le due maggiori economie del mondo, a causa della forte dipendenza dell'Australia dalle esportazioni verso la Cina.
L'ultimo duro colpo è stata la risposta della Cina alle tariffe di Trump, che venerdì ha aumentato le sui beni cinesi per 200 miliardi di dollari. Pechino dal canto suo minaccia che dal 1 giugno colpirà 60 miliardi di importazioni statunitensi, che potrebbero riguardare prodotti agricoli, la riduzione degli ordini degli aerei Boeing e la restrizione del commercio di servizi statunitensi con la Cina.



La speranza di mercati è che questa grave escalation possa essere evitata durante l'incontro che i presidenti Trump e Xi Jingping avranno a margine del vertice del G20 di giugno a Osaka.
Ma intanto le preoccupazioni per gli ultimi attriti commerciali tra Stati Uniti e Cina si stanno accumulando rapidamente e pesano negativamente sulla propensione al rischio degli investitori. Le attività più rischiose hanno infatti ceduto pesantemente il passo, mentre i beni rifugio corrono forte.

Trend in discesa per l'Aussie


Il Dollaro australiano estende così la sua recente serie di perdite, che di recente l'hanno portato a scivolare sotto la soglia psicologica di 7,00. L'AUDUSD è scambiato verso 0,6954, al livello più basso di circa 4 mesi ovvero dall'inizio di gennaio.




Gli investitori adesso attendono l'importante report sull'occupazione australiana, in uscita giovedì. Esso potrebbe aumentare le probabilità di un taglio dei tassi d'interesse da parte della Reserve Bank of Australia (RBA), che peraltro sono già aumentati dal 21% della scorsa settimana al 34% di oggi in vista del meeting di giugno. Questo finirebbe per aumentare la pressione al ribasso sulla valuta australiana.
Ricordiamo che appena pochi giorni fa la RBA ha deciso di non effettuare alcun taglio al tasso di interesse, rimasto all'1,50% contro le aspettative del mercato.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
P 6 t 9 k 4
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto