yuan-3.jpg

La guerra dei dazi USA-Cina spinge lo Yuan ai minimi da inizio anno

Scritto da -

Nova escalation di tensione dopo il rialzo dei dazi Usa su merci cinesi per 200 miliardi di dollari
La rinnovata tensione tra Pechino e gli USA sul fronte commerciale, sta spingendo lo Yuan verso il tracollo. La valuta cinese infatti si avvia verso la sesta chiusura di fila in territorio negativo (e la peggiore da nove mesi).

Le ultime frizioni tra USA e Cina


A determinare questa forte pressione è lo stallo dei negoziati commerciali con Washington, dopo il rialzo dei dazi Usa su merci cinesi per 200 miliardi di dollari in vigore da venerdì. L’incremento delle tariffe dal 10% al 25% è destinato inevitabilmente ad innescare ritorsioni da parte della seconda economia mondiale.
Pechino ha già detto che non manderà giù “bocconi amari” che danneggino i suoi interessi. Nel frattempo l'amministrazione americana chiede che la Cina si impegni in modo concreto a cambiare la sua legislazione. Il timore è che la situazione di stallo e tensione possa andare avanti fino alla fine di giugno, quando Donald Trump e l’omologo cinese Xi Jinping dovrebbero incontrarsi in occasione del G20 in Giappone.



Yuan in caduta verticale


Nel frattempo lo Yuan ne fa le spese. Il cross col biglietto verde (USDCNH) perde circa lo 0,8% a 6,890, dopo essere salito dell’1,6% nell'ultima settimana e del 2,5% nell’ultimo mese.
Il cambio onshore tra il biglietto verde e la divisa dell’ex Regno di mezzo (USDCNY) questa mattina ha fatto segnare il livello maggiore dal 28 dicembre 2018 spingendosi a 6,8779.




Peraltro le prospettive non sembrano affatto rosee. Secondo molti analisti infatti, tenuto conto che la situazione non dovrebbe trovare una soluzione a breve, lo yuan potrebbe nel frattempo la soglia psicologica di 7,000, livello che non si vede dalla crisi finanziaria globale.
Tutto ciò potrebbe allarmare gli investitori, innescando massicci deflussi di capitale. Per questo motivo la Cina probabilmente userà le sue ingenti riserve valutarie per fermare una tale svalutazione dello Yuan.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
n 6 z 9 q 7
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto