sterlina.jpg

Brexit, l'ipotesi di uno slittamento dà slancio alla sterlina. EUR-GBP ai minimi di 10 mesi

Scritto da -

La May potrebbe chiedere una proroga della scadenza fissata al 31 marzo. Si fa strada anche l'ipotesi di un secondo Referendum
I possibili sviluppi della questione Brexit hanno dato una spinta alla sterlina, che si è portata sui massimi di dieci mesi contro l'euro e di un mese contro il dollaro.

A dare la scossa al pound è stata l'indiscrezione riportata dai media britannici, riguardo una possibile richiesta di proroga del termine ultimo per l'uscita dalla UE, attualmente fissato per il 29 marzo. Addirittura, dopo il sostegno dei Labour, nelle ultime ore si è tornato a parlare di un secondo referendum.

La May è consapevole che la strada verso un accordo è complicatissima e che il suo governo sta barcollando. Sotto la pressione della spinta politica interna e di quella della comunità economico-finanziaria, ha così deciso di chiedere tempo per giungere a un nuovo accordo con la UE. Questo gli consentirà di limare quelle situazioni che ancora rendono improbabile un voto favorevole del Parlamento britannico.
Si tratta senza dubbio di una svolta politica, giacché finora la Premier britannica non aveva mai abbracciato alternative che non fossero un voto favorevole all'accordo già negoziato, oppure una "no deal".



I mercati hanno appreso con entusiasmo questo colpo di scena, ben consapevoli che lo scenario "no deal" sarebbe gravoso sia per il Regno Unito che per la UE.
Nel corso della mattinata la sterlina è schizzata sui livelli di dieci mesi fa contro l'euro. La coppia EURGBP è scesa a 0.862 (Da inizio anno il pound si è apprezzato del 4% sull’euro).
Marcia spedito anche il cambio GBPUSD, in crescita dello 0,45% verso quota 1,320 (sui massimi a un mese).




Chiaramente va precisato che una proroga del termine ultimo di uscita dalla UE, non vuol dire automaticamente che Londra e Bruxelles giungeranno ad un accordo. Ma è il chiaro segnale che esiste un intento forte in questa direzione.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
8 b f 5 c 3
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto