rand-sudafrica.jpg

Rand migliore valuta di gennaio. Giovedì l'USD-ZAR ha toccato i minimi da agosto

Scritto da -

Il rand sudafricano ha guadagnato oltre il 7% contro il dollaro durante gennaio, risultando la migliore valuta in assoluto
Un'altra buona settimana ha consentito al Rand sudafricano di chiudere il mese di gennaio con la migliore performance assoluta sul mercato valutario. Anche se l'ultimo giorno di contrattazioni non è stato positivo, non v'è dubbio che il Rand stia vivendo un periodo molto positivo, sia contro l'euro che contro il dollaro.

Di recente la valuta di Johannesburg è stata spinta dalle debolezza altrui, più che dalla forza propria. L'atteggiamento molto "dovish" della FED ha finito per spingere la domanda globale di attività rischiose. Ne hanno beneficiato le valute emergenti, ZAR in primo luogo.
Il rand sudafricano giovedì scorso ha raggiunto il livello massimo contro il dollaro dallo scorso 8 agosto. La coppia UsdZar è scivolata infatti a 13,2475, prima di riprendere leggermente quota. Durante il mese di gennaio, il Rand ha guadagnato il 7,4% rispetto al dollaro.




Anche contro l'euro però le cose sono andate molto bene. La coppia EurZar è scesa infatti del 6,5% in un mese.

Eppure i dati economici non sono stati così entusiasmanti (e inoltre pure quelli cinesi hanno un po' frenato l'appetito al rischio dei mercati). L'Index PMI sudafricano, che misura l'attività manifatturiera, è scivolato a 49,9 a gennaio dal 50,7 di dicembre, entrando così nella zona al di sotto della soglia dei 50, che separa la contrazione dall'espansione (va però detto che comunque siamo oltre la media del 2018, segno di una ripresa moderata).
Anche l'indice dei prezzi alla produzione ha segnato un calo, che è stato più marcato del previsto (5,2% contro 5,8% previsto).



Questo conferma che l'attuale forza del Rand è in buona parte figlia della debolezza delle altre valute (specie GBP e USD). Ma altresì questo dà ragione a molti analisti, che ritengono tale apprezzamento sovradimensionato rispetto ai fondamentali macro del SudAfrica. Peraltro va ricordato che rimangono vivi i fattori che hanno pesato sulle attività dei mercati emergenti negli ultimi mesi, specialmente la guerra commerciale USA-Cina.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
8 L f 2 y 2
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto