won-1.jpg

La BoK sudcoreana non tocca i tassi. KRW in calo contro il dollaro

Scritto da -

La Bank of Korea lascia il costo del denaro all'1,75%, livello al quale lo aveva portato a dicembre con un aumento di 25 punti base
Come era nelle previsioni, la Banca centrale della Sud Corea ha deciso di mantenere inalterata la propria politica monetaria. Nel corso del meeting di gennaio infatti, la Bank of Korea ha deciso di lasciare i tassi invariati all'1,75%, livello al quale li aveva portati a dicembre con un aumento di 25 punti base (il primo da un anno).

A spingere l'istituto centrale verso questa decisione è lo scenario complessivo dell'economia. Secondo la banca coreana infatti la crescita si ridurrà nel corso del 2019 al 2,6%, leggermente inferiore alla precedente proiezione del 2,7%, nonché al livello più basso degli ultimi 7 anni.

A causare la frenata c'è il rallentamento diffuso dell'economia globale, e in special modo dell'economia cinese (partner commerciale privilegiato). Si aggiunga a questo l'incertezza circa la guerra tariffaria USA-Cina, che minaccia di frenare le esportazioni della Corea del Sud (verso la Cina sono diminuite del 14% su base annua, il calo più rapido in oltre due anni).



Ma ci sono anche altri dati che fanno riflettere. Il mercato del lavoro, ad esempio, si trova in preda a una grave debolezza visto che la disoccupazione è al picco di 17 anni. Inoltre le previsioni riguardo all'inflazione sono state riviste al ribasso: 1,4% contro l'1,7% stimato a ottobre.

Il Governatore dell'istituto centrale sudcoreano Lee Ju-yeol, ha anticipato che difficilmente si potrà assistere a una ripresa così vigorosa dell'economia, da giustificare manovre future sui tassi di interesse.

L'esito scontato del meeting di politica monetaria della BoK non ha scosso più di tanto il WON sul mercato valutario. Dopo questa decisione la coppia USD-KRW ha visto il dollaro apprezzarsi marciando verso 1130, riavvicinandosi quindi verso il limite superiore del range 1100-1140 nel quale si trova da giugno scorso.




Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
6 W A 7 h 5
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto