fed.jpg

La FED non dà retta a Trump e alza i tassi (ma in futuro rallenterà). USD in recupero

Scritto da -

La Federal Reserve ha alzato il costo del denaro di 25 punti base, al 2,25-2,50%. Tuttavia ha annunciato per il 2019 solo due nuovi possibili rialzi
Il braccio di ferro tra Donald Trump e la FED finisce... pari. La banca centrale americana infatti procede al quarto rialzo dei tassi in quest'anno andando contro la volontà del Presidente, ma taglia quelli in programma per il futuro.
In serata infatti la Federal Reserve ha alzato il costo del denaro di 25 punti base, al 2,25-2,50%. Tuttavia ha annunciato per il 2019 solo due nuovi possibili rialzi, e non più tre.

La frenata della FED si giustifica con la revisione al ribasso delle stime di crescita per quest’anno e per il 2019. Il PIL quest’anno salirà del 3% e non del 3,1% come previsto in precedenza. Nel 2019 invece crescerà del 2,3%, contro il 2,9% stimato finora.
Il governatore Powell tuttavia ha voluto evidenziare che malgrado i segnali di rallentamento, l'economia continua a espandersi al ritmo maggiore da 10 anni, ovvero dallo scoppio della crisi finanziaria. Inoltre la disoccupazione è ai minimi dal 1969, al 3,7%, i salari sono in ripresa, la spesa al consumo continua a crescere.

Riguardo l'inflazione, la FED evidenzia che la progressiva anche se lenta risalita (siamo all'1,8%, quindi vicini al target del 2%), giustifica "di essere pazienti sul fronte dei tassi, guardando avanti".



Sul mercato valutario, il dollaro ha faticato per l'intera giornata, salvo poi recuperare terreno dopo la decisione della FED. La coppia EurUsd viaggia a 1,1368, dopo aver raggiunto un massimo giornaliero superiore a 1,43.
Il biglietto verde inizialmente era andato in calo contro le altre valute principali, ma poi è finito in territorio positivo contro sterlina (GbpUsd) e Yen (UsdJpy).




La Fed dunque ha deciso di andare avanti per la sua strada, mandando un chiaro segnale ai mercati riguardo la sua indipendenza nel prendere le decisioni monetarie americane, che sono guidate da scelte economiche e non politiche.
Va infine aggiunta una annotazione: c'è una frase in particolare che ha colpito i mercati. Quella in cui la FED annuncia che "continuerà a monitorare gli sviluppi finanziari ed economici globali e a valutare le loro implicazioni per l’outlook economico". In sostanza ammette una minore convinzione sul da farsi nel prossimo futuro.

Vedi tutte le news su:






  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
7 U u 5 h 4
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto