euro-dollaro-2.jpg

Euro-Dollaro in rialzo dopo il G20 e la tregua USA-Cina che riporta ottimismo sui mercati

Scritto da -

Novità sulla questione dazi: Washington ha deciso di congelare per 3 mesi l'aumento delle tariffe su 200 miliardi di dollari di merci cinesi
La tregua tra USA e Cina alimenta la propensione al rischio e finisce per indebolire leggermente il dollaro. Il biglietto verde ha perso quota per buona parte della giornata, ma alla fine scivola solo contro contro l'Euro e i suoi omologhi canadese e neozelandese, mentre resta stabile contro sterlina, yen e franco svizzero. Guadagnano terreno sull'USD le valute delle economie emergenti, come il rand sudafricano, il peso messicano e il rublo russo.

Come detto, il clou dei mercati è stata la tregua siglata tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il premier cinese Xi Jinping, a margine del G20 di Buenos Aires.
Il colloquio sulla questione dazi è durato oltre due ore, ed alla fine Washington ha deciso di congelare per 3 mesi l'aumento delle tariffe su 200 miliardi di dollari di merci importate dalla Cina (che era previsto per il 1 gennaio 2019). Dal canto suo Pechino comincerà subito ad acquistare più prodotti agricoli dagli Stati Uniti, e ha inoltre concordato di ridurre e rimuovere i dazi sulle auto provenienti dagli Usa (attualmente al 40%).

Il clima più disteso ha portato una ventata di ottimismo sui mercati, penalizzando il dollaro.
La coppia EurUsd si avvicina verso 1,135, allontanandosi così sensibilmente dal minimo di quest’anno a 1,121. Va detto che all'apprezzamento della valuta unica ha contribuito il segnale di apertura dall’Italia alla UE in materia di legge di Bilancio (che potrebbe evitarci una procedura di infrazione).




Dal punto di vista macro va segnalato che la stima iniziale sull'indice dell'attività manifatturiera degli Stati Uniti, elaborato da Markit, è stato rivisto al ribasso a 55,3 punti rispetto ai 55,4 della prima stima e del consensus. L'indice resta sopra la soglia chiave di 50, che evidenzia una fase di espansione.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
3 W 4 U 5 H
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market