zloty-polonia.jpg

Polonia, fari puntati sull'inflazione dopo la "non mossa" della NBP

Scritto da -

Sul fronte valutario, lo Zloty (PLN) sta arginando la caduta cominciata a fine agosto contro l'euro. Attualmente il cambio EurPln viaggia a 4.31
Rimane molto lontano il ritocco dei tassi di interesse da parte della Banca Centrale polacca, a giudicare da quanto dice il governatore dell'istituto di Varsavia. Settimana scorsa la Narodowy Bank Polski ha deciso di mantenere i tassi al minimo storico dell'1,5%. L'ultima volta che il Consiglio per la politica monetaria ha modificato i tassi di interesse è stato a marzo 2015.

Nel corso di una conferenza stampa, il governatore Adam Glapinski ha detto che i tassi di interesse dovrebbero rimanere invariati almeno fino alla fine del 2019, o forse più a lungo. "Ma se non ci saranno cambiamenti radicali all'estero, le cose potrebbero rimanere le stesse nel 2020. Durante il primo trimestre, il secondo, o forse per tutto l'anno". Glapinski ha anche aggiunto che la crescita dell'attività economica ha probabilmente raggiunto il picco in Polonia, senza fornire dettagli.



L'economia polacca è cresciuta di circa il 4-5% su base annua dall'inizio dell'anno scorso, spinto in gran parte dal consumo interno. L'inflazione però è rimasta al di sotto del target del 2,5% (valore medio del range 1,5%-3,5%), consentendo alla banca di mantenere la sua posizione accomodante. Proprio giovedì il Central Statistical Office renderà noto il report sui prezzi al consumo relativo allo scorso mese.
Secondo molti analisti l'inflazione dovrebbe superare l'obiettivo nella prima metà del 2019, determinando il primo rialzo dei tassi dal 2012, malgrado le parole di Glapinski.

Sul fronte valutario, lo Zloty (PLN) sta arginando la caduta cominciata a fine agosto contro l'euro. Attualmente il cambio EurPln viaggia a 4.31.



Guadagna invece parzialmente terreno contro il dollaro (UsdPln a quota 3.719), ma nell'ultimo semestre ha perso quasi il 10% del suo valore. Ricordiamo che la valuta polacca ha patito al pari di fiorino ungherese e corona ceca gli effetti dei timori di una guerra commerciale, che hanno reso meno interessanti le attività più rischiose nelle economie emergenti.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
8 N T 6 K 9
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market