dollaro-3.jpg

USD sempre più forte, Index ai massimi di 13 mesi. Eur-Usd testa il supporto a 1,13

Scritto da -

Agli occhi degli investitori l'economia degli Stati Uniti rimane solida in vista di un rialzo dei tassi il prossimo mese
Il Dollaro ha dato un'altra spallata forte ai mercati, prima di ritirarsi un po' nel pomeriggio. Malgrado la crescita del PIL europeo sia stata migliore del previsto, la major EurUsd nel corso di mercoledì è scesa progressivamente verso i minimi annuali a 1.13010.
Pesano i dati macro europei ancora troppo contrastanti (come dimostra la produzione industriale deludente), ma soprattutto le preoccupazioni per la crisi turca (e le ripercussioni che potrebbe avere sull'intera Eurozona) e il rallentamento della crescita cinese (nonché la tensione commerciale tra Pechino e gli USA).



Agli occhi degli investitori invece, l'economia degli Stati Uniti rimane solida in vista di un rialzo dei tassi atteso dalla Federal Reserve il mese prossimo. Il biglietto verde è stato inoltre sostenuto dal report molto positivo sulle vendite al dettaglio nazionali, sulla produzione manifatturiera e sulla produttività dei lavoratori, a conferma della costante crescita economica degli States. Questo al momento rende il dollaro il più sicuro dei rifugi sicuri per gli investitori.
Non a caso in giornata il Dollar Index è salito al livello più alto in oltre 13 mesi (vicino 97).



Anche nei confronti della sterlina il biglietto verde si è rafforzato, arrivando ai massimi di 13 mesi e mezzo (malgrado il tasso di inflazione della Gran Bretagna rabbia accelerato per la prima volta quest'anno). Attualmente il cross GbpUsd quota a 1.2700.
Lo yuan cinese invece è calato di quasi lo 0,8% a 6,9467 per dollaro, raggiungendo il livello più debole da gennaio 2017.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
7 N Q 3 D 2
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market