yen.jpg

Giappone, tassi ancora fermi (e inflazione deludente). JPY in calo su Eur e Usd

Scritto da -

La Bank of Japan continua ad essere l'unico istituto che rimane ancorato a una politica ultra-espansiva
Negli ultimi giorni molti avevano pensato che la Banca del Giappone stava valutando di adeguare la sua politica monetaria al fine di alleviare parte della tensione sui bilanci delle banche, causata da anni di tassi a zero o negativi. Niente di tutto questo. La Bank of Japan continua ad essere l'unico istituto che rimane ancorato a una politica ultra-espansiva.

Il Consiglio direttivo della Banca Centrale giapponese ha infatti confermato i tassi d'interesse sui decennali attorno allo zero e quelli sui titoli a breve a -0,1%. Niente che non fosse ampiamente atteso dai mercati, che invece aspettavano con molta curiosità di conoscere la view della BoJ riguardo al futuro.



L'istituto centrale ha ammesso che ci vorrà più tempo del previsto per centrare il target dell'inflazione del 2%, ed ha tagliato ancora una volta le sue stime sul futuro. La BOJ stima che i prezzi “core” al consumo saliranno nell'anno fiscale 2019 dell'1,5% anziche' dell'1,8% previsto in precedenza, dopo il +1,1% del 2018 (contro il precedente pronostico dell'1,3%) e prima del +1,6% (contro 1,8%) atteso nel 2020.
Inoltre la BoJ ha anche aggiunto di voler rendere la propria politica monetaria più flessibile sulla definizione del target dei tassi di lungo termine.

Sul mercato valutario, lo Yen va in retromarcia contro tutte le altre valute principali. La coppia UsdJpy scambia attorno quota 111.50, mentre l'EurJpy viaggia a 130.73. La valuta nipponica perde quota anche contro la sterlina (GbpJpy a 146.66).



Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
3 k 8 y 8 V
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market