draghi.jpg

La BCE conferma i tassi, Draghi adotta un tono dovish. EUR-USD in calo sotto 1.17

Scritto da -

La BCE ha confermato il tasso di riferimento a zero. Non ci saranno ritocchi prima dell'estate del prossimo anno
Come era largamente nelle previsioni, la BCE non ha ritoccato il costo del denaro lasciandolo allo zero. Il Consiglio ha inoltre confermato che i tassi rimarranno vicini allo zero fino all'estate 2019, mentre il ritiro dal quantitative easing avverrà a partire dall'inizio del prossimo anno, con un dimezzamento degli acquisti asset a 15 miliardi a partire da ottobre 2018.

Dato per scontato che la BCE non avrebbe toccato i tassi, la curiosità maggiore era per quello che avrebbe detto il numero uno Mario Draghi. Il governatore ha ribadito che la crescita dell'Eurozona si conferma "solida e diffusa", dopo essere stata attorno allo zero percento degli ultimi 3 trimestri.
L'inflazione si conferma in aumento e dovrebbe mantenersi sostanzialmente stabile, ma occorrerà ancora un check dell'analisi economica per monitorare i suoi valori che restano prossimi al 2%, il target fissato dalla BCE.
Tuttavia restano dei rischi per il commercio globale, nonché il pericolo di un'alta volatilità sui mercati finanziari.



Sui mercati valutari la reazione è stata nervosa. Prima della conferenza di Draghi la moneta unica ha accelerato contro il dollaro sino a 1,173, ma successivamente è scesa ai minimi di seduta, infrangendo al ribasso la soglia di 1,17 (Nel mezzo della conferenza stampa le probabilità di un rialzo dei tassi di interesse a settembre si attestavano al 57%).
Ha pesato soprattutto una risposta di Draghi quando gli si è chiesto di specificare meglio il concetto di "estate 2019" relativo al rialzo dei tassi. Ebbene il capo della BCE ha ricorda che i testi della banca vanno sempre interpretati all'inglese, ovvero in tono sempre più dovish.



Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
9 v y 3 Y 9
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market