real-brasile-2.jpg

Brasile nel caos: incertezza politica e bufera Petrobras. Il Real crolla contro l'USD

Scritto da -

A ottobre 2018 infatti ci saranno le elezioni, e i mercati temono che il cambio al potere possa bloccare le riforme di cui il paese ha bisogno
L'inizio del mese di giugno segna un nuovo record negativo per il Real brasiliano contro il dollaro. La coppia UsdBrl infatti raggiunge circa 3.77, il massimo da 27 mesi, annullando la buona performance della settimana precedente. Questo ha aumentato i guadagni complessivi della valuta statunitense contro quella brasiliana al 13,63% (15,99% se consideriamo gli ultimi 12 mesi).
Dalla fine di gennaio che è cominciato un progressivo deprezzamento del Real che nelle ultime 18 settimane, soltanto per quattro volte ha chiuso in positivo contro il dollaro.



Non diverso l'andamento contro l'euro. Da metà febbraio è cominciato un inesorabile movimento al rialzo che ha spinto la coppia EurBrl verso quota 4.40. Nel corso di quest'anno la valuta brasiliana ha perso il 15% contro quella della UE.

Fa sentire il suo peso soprattutto l'incertezza politica. A ottobre 2018 infatti ci saranno le elezioni, e i mercati temono che il cambio al potere possa bloccare le riforme di cui il paese ha bisogno. Il candidato preferito dai mercati, Geraldo Alckmin, non sta avanzando mentre non c'è molta chiarezza sulle politiche che vogliono adottare gli altri candidati.



Ad aggravare le già complicata situazione brasiliana è stata la notizia - diffusa venerdì - delle dimissioni di Pedro Parente da presidente della compagnia petrolifera statale Petrobras (che ha perso in Borsa il 14% in un giorno). Un episodio che coinvolge in modo forte anche il Governo stesso, trascinandolo in una nuova bufera.
Di fronte a tali incertezze, a pagare è soprattutto il Real che continua a scivolare nel Forex, sotto pressione per la combinazione di incertezza politica locale, dollaro forte e anche il contagio psicologico derivante dalla crisi argentina.

La Banca Centrale Brasiliana un paio di settimane fa ha confermato il tasso al 6,50%, dopo averlo tagliato a marzo portandolo al livello minimo dal 1999. L'inflazione intanto è risalita al 2,76%, ma restiamo nel target (dal 2,5% al ​​6,5%). Proprio la dinamica dell'inflazione pare orientare le mosse della BCB verso l'attendismo in materia monetaria. Nessun cambio di rotta imminente, quindi, almeno finché la debolezza del Real non spingerà i prezzi a livelli di guardia.

Vedi tutte le news su:






  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
5 y 4 f 1 v
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market