sterlina-2.jpg

La BoE conferma i tassi (0,5%) e si mostra prudente. Gbp in calo contro l'Euro

Scritto da -

I dati economici hanno deluso le aspettative, suggerendo un orientamento più prudente a Carney e il suo board
La riunione della Bank of England (BoE) non regala sorprese al mercato. L'istituto britannico ha infatti confermato la sua politica monetaria, lasciando i tassi di interesse allo 0,5% e il programma di acquisto asset immutato (435 miliardi di sterline e di 10 miliardi di obbligazioni).
La decisione dell'istituto britannico è stata presa con 7 voti favorevoli e 2 contrari.

Fino a pochissimo tempo fa il mercato riteneva molto probabile un nuovo rialzo dei tassi (con probabilità finanche del 90%), ma gli eventi hanno rovesciato il copione. L'inflazione viaggia in retromarcia scendendo al 2,5% contro un target fissato al 2%. Inoltre il PIL è stato rivisto al ribasso (0,1% su base mensile dal precedente +0,4%, e dell’1,2% su base annua contro il precedente 1,4%). A marzo hanno deluso anche le vendite al dettaglio, mentre la crescita dei salari non è poi così sostenuta.



Insomma i dati economici hanno deluso le aspettative, suggerendo un orientamento più prudente a Carney e il suo board. La Bank of England ha precisato che vuole attendere eventuali segnali di ripresa dell'economia, prima di procedere con un nuovo aumento dei tassi di interesse. Servirà quindi un approccio "Wait and See", ovvero attendere l’evoluzione dei dati macro nei prossimi mesi.
Va peraltro sempre ricordato che su tutto incombe la questione Brexit, tutt'altro che risolta.

Durante il discorso di Carney, la sterlina ha fatto su e giù contro il dollaro. Il cambio GbpUsd ha prima virato al ribasso, poi tentato un recupero verso 1.3544 e quindi è ridisceso a 1,321. Ma in seguito è risalito ancora fino ad annullare guadagni e perdite.
Male invece il cambio con l'euro, che s'è apprezzato con decisione. Il cross EurGbp è salito oltre quota 0.88 guadagnando diversi decimi percentuale.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
7 r 6 K 1 Q
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market