bitcoin-3.jpg

Criptovalute, il FMI ammette: "Potrebbero essere utili". Bitcoin torna oltre 8mila

Scritto da -

Apertura importante alle criptovalute da parte di Christine Lagarde, numero uno del Fondo Monetario Internazionale (FMI)
Dopo un lungo periodo complicato per le criptovalute, dove le critiche sono state maggiori e più feroci degli elogi, arriva il "complimento" meno atteso e più importante, addirittura della numero uno del Fondo Monetario Internazionale (FMI), Christine Lagarde.
La Lagarde ha evidenziato in un post sul blog del FMI i possibili benefici derivanti dalle criptovalute, o meglio dall'impianto tecnologico sottostante. Potrebbero consentire transazioni più rapide e meno costose, e il blockchain rendere più sicuri i mercati finanziari. Inoltre ha precisato che "non pongono un rischio immediato" alla stabilità finanziaria.

Certo, la numero uno del FMI non ha evitato di ricordare anche gli aspetti meno felici delle criptovalute, ovvero i rischi legati al potenziale riciclaggio di denaro e il finanziamento al terrorismo, nonché la facilitazione dell'acquisto di droga e armi su Internet.
Però ha precisato che "c'è bisogno di un'agenda imparziale, di un approccio lucido che ci protegga dai rischi senza scoraggiare l'innovazione". Insomma un'apertura niente male.



Il capo del FMI lancia poi una sorta di sfida: "prima che i cripto-asset riescano a trasformare l'attività finanziaria in modo significativo e duraturo, devono guadagnarsi la fiducia e l'appoggio di consumatori e autorità. Ma proprio come alcune tecnologie emerse nell'era delle dot.com hanno trasformato le nostre vite, le risorse crittografiche potrebbero avere un impatto significativo sul modo in cui risparmiamo, investiamo e paghiamo i nostri conti".



Subito dopo i commenti di Lagarde le quotazioni del Bitcoin (la criptovaluta più capitalizzata al mondo), sono tornate sopra quota 8.000 dollari. Va detto che da qualche giorno comunque c'erano già segnali sufficienti a chiedersi se la pesante correzione rilevata nel primo trimestre del 2018 sia davvero finita (vale anche per Ethereum (ETH), Ripple (XRP), Cardano (ADA), Stellar Lumens (XLM) e Bitcoin Cash (BCH). E' presto però per dire se siamo davvero allo spartiacque tra un mercato orso ed uno toro per le criptovalute.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
9 f 5 Q 7 u
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market