dollaro-nuova-zelanda-3.jpg

NeoZelanda, tassi invariati (1,75%) per la RBNZ. Il kiwi Nzd-Usd è stabile

Scritto da -

La banca centrale conferma che la politica monetaria rimarrà accomodante per un periodo considerevole di tempo
Dopo aver effettuato un taglio al costo del denaro a novembre (per la sesta volta dal 2015), la Reserve Bank of New Zealand ha deciso di lasciare i tassi d'interesse al livello minimo dell'1,75%.
L'istituto ha accompagnato la decisione dalla conferma che la politica monetaria rimarrà accomodante per un periodo considerevole di tempo, visto che la ripresa ha perso un po' di slancio e l'inflazione rimane contenuta (a gennaio è stata rilevata in calo all'1,6% annuo).
Peraltro la dinamica dei prezzi dovrebbe indebolirsi ulteriormente nel breve termine, prima di procedere verso l'obiettivo del 2% fissato dalla banca centrale, secondo il Governatore sostituto Grant Spencer.



A proposito di vertici, ricordiamo che Adrian Orr sarà nominato Governatore della Reserve Bank, con effetto dal 27 marzo. Agli analisti pare molto improbabile che il nuovo numero uno cominci con slancio diverso rispetto ad ora, per cui è probabile che i tassi bassi continueranno ad esserci almeno fino al 2019.

Sul fronte valutario, il "kiwi" NzdUsd è scambiato a circa 0,7228, praticamente invariato il giorno in cui il mercato sta ancora digerendo il rialzo dei tassi della Fed. Mercoledì c'era stato un bel rimbalzo dopo dopo che la coppia aveva stabilito un minimo a 0,7154. Occhio al supporto posto a 0.7200, il valore fulcro degli ultimi mesi.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
7 P i 2 K 2
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market